0 0
Gelo d’arancia (o mandarino)

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Gelo d’arancia (o mandarino)

dalla ricetta di "www.ricettedisicilia.it" (2015)

Caratteristiche:
  • Light
  • Senza glutine
  • Vegana
  • Vegetariana
Nazionalità:

un dolce semplicissimo
della pasticceria siciliana
preparato con succo d'arancia
(o mandarino)
rigorosamente appena spremuto.

  • Facile

Indicazioni

Condividi
  • 1 l di succo d’arancia appena spremuto*
  • 175g di zucchero di canna integrale (tipo Demerara)
  • 80g di amido di mais (Maizena)
  • un piccolissimo pizzico di sale

 

Preparazione

Spremere e filtrare il succo delle arance per eliminare semi e grossolanità ed unire poi alla Maizena precedentemente mescolata “a secco” con lo zucchero in una pentola, metterla sul fuoco medio ed emulsionare con cura girando continuamente con un cucchiaio o con una frusta.


Nel momento in cui il gelo d’arancia fremerà avendo quasi raggiunto il punto di ebollizione e avrà acquisito una consistenza vischiosa, togliete dal fuoco e versare nelle coppette scelte o negli appositi stampini di terracotta (o in uno stampo unico – come nell’illustrazione – bagnato passandolo sotto l’acqua del rubinetto, sgrondandolo, NON asciugandolo).


Una volta intiepidito, trasferire il gelo in frigorifero per il tempo necessario affinché assuma più o meno la consistenza di un budino.


Servire freddo e possibilmente abbinateci del Passito di Pantelleria, un vino da dessert siciliano dal colore ambrato, dal profumo delicato e dal gusto gradevolmente dolce (temperatura tra gli 8° e i 10° gradi).


*ogni arancia dà circa 200ml di spremuta quindi con 5 arance si ha un litro… comunque se si mettono per 30′ minuti nel congelatore il succo dovrebbe aumentare e quindi ne possono bastare 3 (????) comunque potete allungare il succo con un minimo di acqua.

 

Gelo di mandarino

Si può anche sostituire il succo d’arancia con il succo di mandarino ed aggiungere un bastoncino di cannella durante la bollitura (che dovrete eliminare dopo la cottura).


Verrà un budino strepitoso e profumatissimo ottimo per un Natale light.

(Visited 35 times, 1 visits today)
Precedente
Salame VEG di cioccolato all’arancia
Successivo
Frolle Viennesi all’olio semplici e al cacao
Precedente
Salame VEG di cioccolato all’arancia
Successivo
Frolle Viennesi all’olio semplici e al cacao