0 0
Brunkager (biscotti di panpepato svedesi e danesi)

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Brunkager (biscotti di panpepato svedesi e danesi)

Features:
  • Festività
  • Natale
  • Vegetariana
Cuisine:
  • Easy

Directions

Share

Questi deliziosi biscotti speziati hanno il sapore del Natale.

Ingredienti (per 40 biscotti)

  • 230g di farina “o” o integrale
  • 100g di burro (possibilmente salato)
  • 100g di zucchero di canna tipo Demerara
  • 100g di melassa media o scura
  • 1/2 cucchiaio di cannella
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano
  • 1/2 cucchiaino raso di bicarbonato di sodio
  • un pizzico di sale (grande o piccolo 2° il burro)

 

Preparazione

In primo luogo, sciogliere il burro, lo zucchero e la melassa a fuoco basso fino a quando lo zucchero si scioglie e girando con un cucchiaio di legno si amalgama tutto. Lasciate raffreddare fino a temperatura ambiente (5′-10′ minuti).


Unire tutti gli ingredienti secchi (farina, cannella, zenzero, chiodi di garofano, bicarbonato di sodio, sale) in una ciotola separata e mescolare a secco con una forchetta o meglio con una frusta.


Ora aggiungere nella miscela con melassa e con un cucchiaio di legno mescolare fino a quando il composto risulta omogeneo.


Raccogliere tutto l’impasto formando una palla schiacciata, mettetela su un piatto e mettetene un altro a coprire: schiacciate ulteriormente e riporre in frigorifero per una notte (circa ma non meno).


Potete anche modellare l’impasto in un cilindro e raffreddarlo in questa forma, se volete tagliare i biscotti con un coltello invece di stenderli.

Potete anche dare all’impasto la forma di un tronchetto e metterlo in freezer in questa forma, poi riprenderlo dopo 10′-15′ minuti e tagliare delle fette dello spessore di 3-3,5 mm
I biscotti si formeranno tagliandoli a fette con un coltello invece di stenderli ed intagliarli, è fondamentale però che appena si nota un cedimento nella rigidità del cilindro di impasto – cioè si sta scaldando – rimettetelo in freezer per 10′ minuti, dopodiché riprendetelo ed affettate di nuovo.

Il giorno dopo:


Accendete il forno a 175°C.

Riprendete l’impasto dal frigorifero, dividetelo a metà (rimettete in  frigorifero la metà che non usate sempre tra i due piatti) e stendete la prima metà tra 2 fogli di carta-forno allo spessore di 2-3 mm.


Consiglio di rimettere in frigorifero su un vassoio, in una teglia ad ogni modo… basta che sia in piano così il burro raffreddandosi renderà la “formatura” dei biscotti molto più semplice,


Foderate due o tre teglie con carta da forno (usate per prima la carta- forno superiore usata per spianare – comunque se ne fate più per volta scambiatele il posto e giratele metà cottura cioè 3′ minuti).


Posizionate i biscotti crudi sulla carta-forno nella teglia e cuocere i biscotti per 6-8 minuti, a seconda del loro spessore (i biscotti sottili richiedono solo 6′ minuti, mentre quelli più spessi richiedono più tempo).


La cottura dei biscotti comunque richiede esperienza o fortuna… tornando alla ricetta:


Sfornate e fate scivolare il foglio con i biscotti attaccati su un piano freddo e lasciateli li per 10′ minuti.


Ora staccateli e metteteli a raffreddare su una gratella per mezz’ora.


Si conservano – completamente freddi – in una scatola di latta chiusa.

(Visited 148 times, 1 visits today)
previous
Casatiello napoletano light
next
Biscottini foresta nera di Alda
previous
Casatiello napoletano light
next
Biscottini foresta nera di Alda