0 1
Pucce salentine con le olive

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Pucce salentine con le olive

con cipolla-pomodori-olive sono i "pizzi leccesi"

Caratteristiche:
  • Vegana
  • Vegetariana

"cu' 'lle ulie"

  • Media

Indicazioni

Condividi

Esistono anche le pucce semplici (senza le olive) e quelle condite con pomodoro, cipolle, olive… (pizzi leccesi, pirille o a seconda del territorio, pitille, frizzuli, scèblasti, simeddhre, cucuzzate…).

Ingredienti

  • 500g di farina “0”
  • 500g di farina di grano duro
  • 250g di patata lessa
  • 100cc di di olio extravergine di oliva preferibilmente pugliese
  • 25g di zucchero di canna o succo d’agave
  • 400ml di acqua
  • 15g di lievito fresco
  • 300g di olive nere denocciolate (50% intere + 50% sminuzzate)
  • 15g di sale

 

Preparazione

Nella ciotola dell’impastatrice sciogliete il lievito sbriciolandolo nell’acqua intiepidita con il dolcificante scelto girandola con un cucchiaio per un paio di minuti o azionando la macchina alla minima velocità.


Aggiungere a macchina ferma le 2 farine, la patata schiacciata, il sale a l’olio extravergine e le olive tritate.


Impastate per almeno 10′ minuti mettendo all’ultimo momento le olive intere.


L’impasto dovrà avere la consistenza del lobo di un orecchio. Lasciatelo lievitare coperto per almeno un’ora.


Dopo la lievitazione sgonfiatelo, mettetelo sul piano di lavoro e dopo averlo lavorato pr un paio di minuti formatelo in piccole focaccine di diametro di circa 12 cm (pucce normali) o 6 cm (pucce “finger-food”).


Fate riscaldare il forno a 250°C e disponete le focacce su una teglia foderata con carta-forno dopo averle passate in una ciotola di farina e sgrondate grossolanamente.


Infornate e fate cuocere per 30’/40′ minuti secondo la misura  scelta ed il forno (se aveste a disposizione un forno a legna avrete un risultato davvero perfetto).


P.S. E’ usanza che il giorno dell’Immacolata durante tutto il giorno si mangiava solo una “puccia” in modo che le donne, non dovendo cucinare, potevano partecipare ai riti religiosi.

(Visited 30 times, 1 visits today)
Precedente
Semeet – Kahk
Successivo
Sugolo
Precedente
Semeet – Kahk
Successivo
Sugolo