0 0
Pierogi polacchi salati e dolci

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Pierogi polacchi salati e dolci

in 3 versioni: 2 salate e 1 alla frutta

Caratteristiche:
  • Etnica
  • Festività
  • Natale
  • Media

Indicazioni

Condividi

Premesso che esistono 1000 versioni di queste preprazioni, queste differiscono:

– nella provenienza: Polonia, Bielorussia, Ucraina…

– nel ripieno: possono essere di carne macinata, di fegato, vegetariani con patate e formaggio, solo di verdura e dolci con i mirtilli freschi o con la marmellata, con le mele, con le patate dolci…)

– nella cottura: al forno, lessi, al vapore…

– nella classificazione: antipasto, primo, dolce…

– nel nome stesso: pierogi in Polonia, piroski in Russia…

Insomma un mondo, …detto questo, qui riportiamo quello che noi di Cucina Amore Mio abbiamo fino ad adesso conosciuto come “pierogi”.

 

Pierogi alla carne

 

Ingredienti per l’impasto

  • 400g di farina “0” o di segale
  • 100g di burro
  • 3dl di panna fresca
  • 2 uova

Ripieno di carne

  • 200g di funghi porcini (al limite champignon)
  • 180g di fegato di vitello o carne macinata
  • 2 uova
  • 1 cipolla bianca cubettata
  • aneto fresco
  • olio extravergine d’oliva q.b
  • pepe q.b.
  • sale q.b.

 

Preparazione 

Versate in una ciotola i 100 grammi di burro cubettato o ammorbidito a temperatura ambiente ed aggiungete la farina, mescolate ed aggiungete anche le 2 uova e il pizzico di sale. Lavorate questo composto fino ad ottenere un impasto omogeneo. Lasciate riposare coperto per circa 10 minuti in un luogo fresco e lontano dalle correnti d’aria.


Lavorate l’impasto su una spianatoia prima con le mani e poi stendetelo con un mattarello e ricavate dei cerchietti da circa 7cm sistemandoli su una teglia foderata con carta da forno.


Adesso occupatevi del ripieno:


prima di tutto in un padellino unto di burro strapazzate le altre 2 uova regolandole di sale e tenendole da parte.


Poi, versate in una padella antiaderente 30 grammi burro e fatelo fondere e dorare:
fate rosolare il fegato per qualche minuto e poi tagliatelo a pezzi, mescolatelo e fate cuocere a fuoco alto.


Pulite e tagliate i funghi scelti, fateli rosolare a fuoco vivace in un altra padella con il restante burro per qualche minuto (eliminate l’eventuale acqua che produrranno).


Togliete il fegato dal fuoco e tritatelo finemente, aggiungetelo nella padella con i funghi, aggiungete anche le uova tenute da parte, l’aneto fresco tritato, il sale ed il pepe. Mescolate ed infine versate anche la panna.


Fate cuocere per circa 2 minuti e poi spegnete e versate la farcitura in una ciotola per farla raffreddare.


Sistemate la farcitura al centro dei vostri dischetti di impasto e poi richiudeteli in modo da formare dei fagottini (se siete pratici fate una saldatura a zig-zag altrimenti è perfetta anche la semplice).


Sbattete il tuorlo e spennellate i vostri pirogi.


Infornate a 200°C gradi per circa 30′ minuti. Quando saranno dorati, sfornateli e serviteli caldi.



Stesso impasto esterno ma differente il ripieno:

Pierogi alle patate

 

Ingredienti per l’impasto

  • 400g di farina “0” o di segale
  • 100g di burro
  • 3dl di panna fresca
  • 2 uova

Ripieno vegetariano di patate e formaggio

  • 500g di patate lessate
  • 250g di formaggio fresco tipo ricotta salata o primosale grattata a fori grossi
  • 2 uova
  • 1 cipolla tritata
  • 30g di burro
  • olio extravergine d’oliva q.b
  • pepe q.b.
  • sale q.b.

 

Preparazione 

Stesso procedimento del precedente (riportato per comodità):
Versate in una ciotola i 100 grammi di burro cubettato o ammorbidito a temperatura ambiente ed aggiungete la farina, mescolate ed aggiungete anche le 2 uova e il pizzico di sale. Lavorate questo composto fino ad ottenere un impasto omogeneo. Lasciate riposare coperto per circa 10 minuti in un luogo fresco e lontano dalle correnti d’aria.


Lavorate l’impasto su una spianatoia prima con le mani e poi stendetelo con un mattarello e ricavate dei cerchiai circa 7cm sistemandoli su una teglia foderata con carta da forno.


Adesso occupatevi del ripieno:


versate in una padella antiaderente 30g di burro e fatelo fondere e dorare.


Rosolate la cipolla tritata finemente ed unitela con le patate schiacciate le patate con lo schiaccia patate e le 2 uova. A a fuoco spento aggiungete il sale, il pepe ed il formaggio fresco grattugiato e mescolate bene tutti gli ingredienti.


Sistemate la farcitura al centro dei vostri dischetti di impasto e poi richiudeteli in modo da formare dei fagottini (se siete pratici fate una saldatura a zig-zag altrimenti è perfetta anche la semplice).


Sbattete il tuorlo e spennellate i vostri pirogi.


Infornate a 200°C gradi per circa 30′ minuti. Quando saranno dorati, sfornateli e serviteli caldi.



Stesso impasto esterno ma con l’aggiunta di zucchero e un differente il ripieno:

Pierogi dolci alla frutta

 

Ingredienti per l’impasto

  • 400g di farina “0” o di segale
  • 40g di zucchero di canna tipo Demerara
  • 100g di burro
  • 3dl di panna fresca
  • 2 uova

Ripieno alla frutta

  • 200g di mirtilli e/o mele e/o prugne e/o ciliegie e/o fragole ecc.
  • 2og di amido di mais
  • 30g di zucchero di canna tipo Demerara
  • sale q.b.

 

Preparazione 

Stesso procedimento dei 2 precedenti ma con aggiunta dello zucchero:
Versate in una ciotola i 100 grammi di burro cubettato o ammorbidito a temperatura ambiente ed aggiungete la farina, lo zucchero e mescolate. Aggiungete anche le 2 uova e il pizzico di sale. Lavorate questo composto fino ad ottenere un impasto omogeneo. Lasciate riposare coperto per circa 10 minuti in un luogo fresco e lontano dalle correnti d’aria.


Lavorate l’impasto su una spianatoia prima con le mani e poi stendetelo con un mattarello e ricavate dei cerchiai circa 7cm sistemandoli su una teglia foderata con carta da forno.


Adesso occupatevi del ripieno:


versate in un pentolino antiaderente la frutta, l’amido di mais sciolto in mezzo bicchiere di acqua fredda e lo zucchero ed il sale, mandate a fuoco vivace finché non si addensa tipo marmellata – se risultasse troppo liquida aggiungete ancora un cucchiaino raso di amido senza scioglierlo.


Sistemate questa farcitura al centro dei vostri dischetti di impasto e poi richiudeteli in modo da formare dei fagottini (se siete pratici fate una saldatura a zig-zag altrimenti è perfetta anche la semplice).


Sbattete il tuorlo e spennellate i vostri pirogi.


Infornate a 200°C gradi per circa 30′ minuti. Quando saranno dorati, sfornateli e serviteli caldi.

(Visited 21 times, 1 visits today)
Precedente
Amaretti con farina di castagne
Successivo
Braciole alla palermitana
Precedente
Amaretti con farina di castagne
Successivo
Braciole alla palermitana