0 0
Canestrelli originali (Annarita)

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Canestrelli originali (Annarita)

Features:
  • Natale
Cuisine:

Perfetti per un tè,
con il caffè e latte a colazione
o a merenda.

  • Medium

Directions

Share

I Canestrelli biscotti originari della Liguria (simili se non uguali alle Margherite di Stresa biscotti originari del Piemonte) sono frollini dolci e friabili dalla forma di fiore con al centro un buchino, cosparsi di tanto zucchero a velo.

Ingredienti

  • 150g di farina “0”
  • 75g di zucchero a velo
  • 150g di frumina o fecola di patate o maizena
  • 150g di burro
  • tuorli sodi
  • i semini di 1 bacca di vaniglia
  • buccia grattugiata di 1 limone non trattato
  • 1 pizzico di sale

per spolverare

  • abbondante zucchero a velo

 

Procedimento

Prima di tutto:
-accendere il forno a 180°C
-pesare e preparare tutti gli ingredienti
-preparare tutti gli attrezzi e le attrezzature (bilancia, robot, batticarne, carta-forno, vassoio, teglia)
-cuocete le uova in acqua bollente per 8 minuti fino a farle diventare sode, dopodiché fate raffreddare, prelevate solo i tuorli e passateli al setaccio riducendoli finissimi e far raffreddare del tutto


Mescolate i tuorli sfarinati e ormai freddi velocemente in una planetaria assieme alla farina, zucchero a velo, burro morbido, frumina, semini di vaniglia e buccia di limone grattata (o al limite potete impastare a mano aiutandovi a schiacciare con una spatola per evitare anche di toccare spesso e riscaldare l’impasto con le mani), impastate fino a comporre un impasto omogeneo.


Mettete quest’impasto tra 2 piatti e schiacciate in modo da avere un dico alto circa 5cm e fatelo riposare in frigorifero per 1/2 ora.


Passato questo tempo prendere il disco, metterlo tra 2 fogli di carta-forno e stendere la sfoglia allo spessore di 1 cm


Mettere la pasta tra i 2 fogli di nuovo in frigorifero per 10′ minuti assolutamente in piano (potete usare un vassoio o una teglia girati… comodissimo).


Ora procedete velocemente altrimenti la pasta ridiventa troppo morbida per essere lavorata:

Riprendete la pasta dal frigorifero, togliete delicatamente il foglio sopra,  mettetelo su una teglia con la parte sporca in basso in modo che non si muova, tagliate i biscotti utilizzando l’apposita formina da canestrello (oppure un fiorellino con il foro centrale fatto con la punta liscia della sac-a-poche).


Aiutandovi con una spatolina (meglio se “a-gomito”) mettete i canestrelli su carta-forno nella teglia.


Cuoceteli a 170°C per 20′ minuti, senza farli diventare scuri.


Ora potete nuovamente rallentare:

Infornare i biscotti a 170°C e cuocere per 15′ minuti.


Rimpastate i ritagli e cominciate da capo…. mi raccomando le pause in frigorifero.


Appena sfornati fate scivolare il foglio con i biscotti attaccati sulla superfici fredda del piano di lavoro, fateli raffreddare e poi e spolverateli con abbondante zucchero a velo.

 

La ricetta di Annarita (detta “Mulino Bianco”) solo leggermente modificata:

(Visited 27 times, 1 visits today)
previous
Biscotti di vetro
next
Risotto con radicchio, Brie e noci al Syrah
previous
Biscotti di vetro
next
Risotto con radicchio, Brie e noci al Syrah