0 0
Mendiants

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Mendiants

Caratteristiche:
  • Festività
  • Natale
Nazionalità:
  • Facile

Indicazioni

Condividi

Ingredienti per 20-25 mendiant

  • 200g di cioccolato fondente
  • frutta secca a piacere (noci, nocciole, arachidi, mandorle, pistacchi, fichi secchi, albicocche disidratate, uvetta, canditi…)
  • sale rosa o fleur de sel q.b.

 

Procedimento

Iniziate dividendo il cioccolato in due parti, rispettivamente di 125g e di 75g; tritate poi grossolanamente il pezzo più grande e finemente il più piccolo, che terrete da parte.


Mettete la parte maggiore di cioccolato in un pentolino e fatela sciogliere a bagnomaria, arrivando a una temperatura di circa 55°C; se non disponete di un termometro da cucina, fate in modo di ottenere cioccolato fuso caldo ma non bollente.


Raggiunta la temperatura sopra indicata, togliete il pentolino dal fuoco e aggiungete il restante cioccolato a quello già fuso, mescolando finché non sarà tutto ben sciolto.


Fate raffreddare sino a 27°C oppure finché il cioccolato fuso non si presenti appena tiepido.


Rimettete il pentolino con il cioccolato fuso a scaldare a bagnomaria per qualche istante, deve raggiungere la temperatura di 30°C o comunque deve essere appena più caldo di prima.


Prelevare un cucchiaino di cioccolato e farlo colare da 10 centimetri di altezza su un foglio di carta forno, stendere delicatamente formando un piccolo medaglione e decorate con pezzetti di frutta secca a piacere e se volete qualche granello di sale.


Procedere nello stesso modo fino ad esaurimento del cioccolato.


Lasciar indurire a temperatura ambiente in un luogo fresco per almeno un’ora.

ACCORGIMENTI Se non avete a disposizione un termometro da cucina per basse temperature, potete ugualmente preparare i mendiants prestando molta attenzione alle temperature che, a seconda delle fasi, devono essere o poco inferiori o poco superiori di quella delle vostre mani.

IDEE E VARIANTI Potete sostituire la frutta secca con altri ingredienti a vostro piacimento, chicchi di caffè, un pezzetto di croccante, scorza di arancia, cedro candita…
E poi si possono realizzare anche con il cioccolato bianco (nella fotografia) considerando tempi e temperature di fusione e temperaggio differenti.

(Visited 13 times, 1 visits today)
Precedente
Marmellata di bacche di sambuco
Successivo
Bounet o Bunet o Bonet
Precedente
Marmellata di bacche di sambuco
Successivo
Bounet o Bunet o Bonet