• Home
  • Tarte Tatin di pomodorini
0 0
Tarte Tatin di pomodorini

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Tarte Tatin di pomodorini

  • Media

Indicazioni

Condividi

Secondo la leggenda la Tart Tatin è un dolce originario di Lamotte-Beuvron (nella regione del Centro): le sorelle Stephanie (1838-1917) e Caroline Tatin (1847-1911) gestivano un ristorante, che esiste ancora sotto il nome di “hôtel-restaurant Tatin”, di fronte alla stazione frequentata da molti cacciatori. Una domenica, mentre preparavano una torta di mele per il pasto di alcuni cacciatori, una delle sorelle dimenticò di porre la pasta brisé al di sotto della torta, lasciando caramellare così le mele nel burro e nello zucchero. Per rimediare all’errore pose dunque la pasta brisée al di sopra del composto ottenuto e poi capovolse il tutto in un piatto. I cacciatori apprezzarono questa torta, che divenne così la “tarte tatin”.
(da Wikipedia, l’enciclopedia libera)

 

 

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta brisé all’olio
  • 320g di pomodorini ciliegini o pachino
  • 1 cucchiaio raso di zucchero
  • 2 pizzichi di sale
  • 2 rametti di timo
  • 1 rametto di maggiorana
  • olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe q.b.

 

Procedimento

Accendere il forno a 160°. Lavare i pomodorini, asciugarli accuratamente e tagliarli a metà nel senso della lunghezza.

Rivestire una teglia con carta da forno. Adagiare ordinatamente i pomodorini nella teglia con il dorso sul fondo, avendo cura che rimangano molto ravvicinati per non creare buchi. Condire con olio, sale, zucchero, timo sgranato dal rametto, maggiorana e qualche foglia di basilico.


Cuocere i pomodorini in forno già caldo e lasciarli caramellare per circa 50 minuti. Il tempo varia a seconda della loro grandezza e della potenza del forno. Sono pronti quando sul fondo non sarà presente succo residuo.


Sistemare nuovamente i pomodorini sul fondo in modo che siano molto stretti e ravvicinati tra di loro. Alzare la temperatura del forno a 180°.


Srotolare la pasta sfoglia e arrotolare i bordi in modo da raggiungere la grandezza/larghezza della vostra teglia. Una volta pronta (con cordone di grandezza omogenea), rovesciarla nella teglia con il cornicione rivolto verso il fondo. Bucherellare leggermente la pasta con una forchetta.


Cuocere in forno precedentemente preriscaldato per 10 – 12 minuti, poi alzare la temperatura a 200° e proseguire per 8- 10 minuti circa.


La tarte tatin è pronta quando la superficie sarà ben dorata. Una volta cotta, attendere qualche minuto che si raffreddi. Girare e servire.

(Visited 34 times, 1 visits today)
Precedente
Casatiello dolce
Successivo
Tarte Tatin all’ananas all’olio
Precedente
Casatiello dolce
Successivo
Tarte Tatin all’ananas all’olio