0 0
Pasticcini di ricotta ripieni

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Pasticcini di ricotta ripieni

Caratteristiche:
  • Light
  • Media

Indicazioni

Condividi

Per la pasta:

  • 400g di farina “0”
  • 100g di ricotta
  • 60g di burro
  • 150g di zucchero di canna tipo Demerara
  • 1 uovo
  • 1⁄2 bustina di cremortartaro
  • 1 cucchiaio circa d’acqua fredda

Ripieno:

  • 250g di ricotta
  • 1 uovo
  • 100g di gelato di melone o qualsiasi altro gusto
    • o ricotta + marmellata
    • o ricotta + nocciolata/Nutella
    • o ricotta + crema aromatizzata
  • 15g di zucchero di canna Demerara

Per spolverare

  • zucchero a velo
    • o zucchero a velo+cannella
    • o cacao

Preparazione

Impastare la farina mescolata con lo zucchero e il cremortartaro in modo da ottenere un composto omogeneo.


Unire la ricotta e il burro a dadini l’uovo e il cucchiaio d’acqua fredda e mischiare tutto facendo con le mani il gesto dei “soldi” (sfarinando non impastando). Se necessario aggiungere ancora un cucchiaio di acqua fredda e raccogliere il tutto in una palla, schiacciarla e metterla in un piatto coperta da pellicola o un contenitore per mezz’ora in frigorifero (fate come preferite l’importante è che la pasta sia schiacciata e non prenda aria altrimenti fa la crosticina).


Passato questo tempo riprenderla e spianarla con un mattarello a circa 3 millimetri, foderare degli stampi da mini-muffin (a conchiglia o di un’altra forma o normali) riempiendoli stando sotto il bordo di mezzo centimetro, tappare con un dischetto del diametro di quella che sarà la base (dovranno essere capovolti) e sigillare bene i bordi.


Infornare a 180° da 15′ a 25′ minuti (dipende dalla loro grandezza e dal forno: devono essere biondi).


Una volta raffreddati, sformati e girati, spolverare con zucchero a velo.

(Visited 14 times, 1 visits today)
Precedente
Risotto al Lambrusco
Successivo
Monkey bread alla pizza
Precedente
Risotto al Lambrusco
Successivo
Monkey bread alla pizza