0 0
Pan de coco

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Pan de coco

Features:
  • Etnica
  • Medium

Directions

Share

Ingredienti

  • 300g di farina “0”
  • 300g di farina di Manitoba
  • 150 ml di latte di cocco
  • 150 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 25g di burro sciolto (tiepido o freddo
  • 20g di zucchero o malto o miele
  • 12,5g lievito di birra fresco (1/2 cubetto)
  • 15g di sale (+ un poco per condire)

 


Con la macchina del pane:
mettere nel cestello gli ingredienti nell’ordine: il latte e l’acqua a temperatura corporea (lasciate da parte 50nm di acqua che aggiungerete solo se l’impasto fosse troppo secco), lievito sbriciolato, zucchero o il dolcificante scelto, le farine, burro sciolto al microonde per penultimo e il sale per ultimo; far partire il programma “impasto” (circa 1h e 30’).


Con il robot: mettere nel bicchiere gli ingredienti nell’ordine: acqua a temperatura corporea (lasciatene solo da parte 50g che aggiungerete solo se l’impasto fosse troppo secco), lievito sbriciolato, zucchero o il dolcificante scelto, le farine, burro sciolto al microonde per penultimo e il sale per ultimo; accendere il robot e far andare agitandolo, sollevandolo e inclinandolo in modo che prenda tutti gli ingredienti e si raccolga in una palla.
Far andare ancora per un minuto, estrarre, lavorare a mano per un minuto, raccogliere di nuovo in una palla e metterla in una ciotola molto grande, coperta da un coperchio e farla lievitare per un paio d’ore.


Con l’impastatrice: stesso procedimento del robot tranne che non si deve muovere nulla.


A mano (impasto in ciotola): impastare tutti gli ingredienti in una ciotola molto grande: il lievito sbriciolato sciolto insieme al dolcificante nell’acqua a temperatura corporea (lasciandone da parte 50g che userete solo se l’impasto risultasse troppo secco), farina e semola, per penultimo il burro sciolto al microonde e per ultimo il sale.
Impastare per circa 5′ minuti nella ciotola poi passare su un piano (possibilmente legno o marmo). Lavorare per 10 minuti, sbattere violentemente l’impasto sul piano di lavoro. Formare una palla, metterla nella ciotola coperta da un coperchio e lasciarla lievitare per un paio d’ore.


Ora il procedimento è comune ai 4 metodi: togliete il coperchio quello con cui l’avevate coperta e la pasta avrà almeno raddoppiato se non triplicato il volume, affondate un pugno al centro della massa in modo che si sgonfi, lavoratela per un paio di minuti prendendo un pezzo di pasta, tirandolo verso l’alto ed una volta allungato portatelo verso il centro della massa affondandolo un poco per non farlo tornare indietro, ripetete questa operazione tutt’intorno dopodiché mettete sul piano infarinato e spianatela con un matterello allo spessore di 1 cm e mezzo, formando un rettangolo e con una rotella liscia – taglia-pizza – ricaverete dei quadrati di circa 3,5×3,5cm.


Portate gli angoli di ciascun quadratino verso il centro, girare ognuno e con la mano a coppetta fare il movimento indicato nel video seguente.

Schiacciate la pallina ottenuta con il palmo della mano in modo da avere dei dischetti di circa 5cm.
Posizionate questi dischetti in una teglia foderata con carta da forno un poco distanziati (2-3cm), spennellare ognuno con dell’acqua. Coprire con un panno pulito o con un sacchetto di plastica e lasciar lievitare un’altra mezz’ora.


Nel frattempo avrete scaldato il forno a 200°C e quindi infornate per circa 15′-20′ minuti (dipende dal forno e dalla grandezza dei panini che devono essere dorati sopra e sotto).


IMPORTANTE: Una volta cotti toglieteli dalla teglia e girateli in modo che si asciughino sotto (meglio ancora sarebbe appoggiarli ad una parete vericale perché girati si potrebbero schiacciare con il loro peso).

(Visited 89 times, 1 visits today)
previous
Ciocco-castagna Glacé
next
Lasagne vegetariane superlight
previous
Ciocco-castagna Glacé
next
Lasagne vegetariane superlight