0 0
Ghiaccioli sherbet al caffè

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Ghiaccioli sherbet al caffè

Caratteristiche:
  • Extra: salute
  • Light

Con infondo le indicazioni
per rendere "light"
queste 2 ricette.

  • Facile

Indicazioni

Condividi

Sherbet è un “sorbetto” ma invece di essere fatto con l’acqua è fatto con il latte.

Ingredienti

  • 300ml di caffè della Moka freddo
  • 100ml di panna da montare
  • 100ml di latte intero
  • 4 cucchiai di sciroppo di riso o d’agave o miele d’acacia
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere

Inoltre

  •  stampi per ghiaccioli o piccoli contenitori e bastoncini di legno

 

Preparazione

Amalgamate tutti gli ingredienti con il Minipimer o con la frusta a mano o elettrica in modo che il composto si monti un poco.


Distribuitelo negli appositi stampi o in alcuni bicchierini in plastica da caffè e metterli in freezer.


Dopo 20-30′ minuti inserite i bastoncini di legno al centro.


Rimettete nel congelatore per circa altre 2 0re.


Per sformarli immergere la base dei contenitori in acqua tiepida per 8” secondi.

 

VERSIONE FURBA cioè SUPER-VELOCE


Ingredienti

  • 200ml di latte intero
  • 3 cucchiai di caffè solubile
  • 170ml di latte condensato zuccherato
  • 150ml di panna da montare
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere (facoltativa)

Inoltre

  •  stampi per ghiaccioli o piccoli contenitori e bastoncini di legno

 

Preparazione

Come sopra tranne che dovrete sciogliere il caffè solubile nel latte tiepido e farlo raffreddare ed il composto generale si può anche semplicemente mescolare con un cucchiaio.

 

PER RENDERE “LIGHT” LE 2 RICETTE:


a. SOSTITUIRE SEMPRE LA PANNA CON LA STESSA QUANTITà TOTALE DI UNA RICOTTA “PANNOSA” E DAL SAPORE “GENTILE” BEN LAVORATA CON UN MINIPIMER PER RENDERLA “LISCIA” (va bene anche quella confezionata che si trova nel banco-frigo).

b. SOSTITUIRE IL “LATTE INTERO” CON DEL “LATTE PARZIALMENTE SCREMATIO” O ADDIRITTURA “SCREMATO” (molto vicino all’acqua).

c. TENERE PRESENTE CHE SARANNO RICETTE OTTIME MA CHE COMUNQUE SARANNO “INFERIORI” ALLE 2 ORIGINALI.

 

(Visited 49 times, 1 visits today)
Precedente
Gelato al caffè super-light
Successivo
Ghiaccioli cremosi al cioccolato messicano
Precedente
Gelato al caffè super-light
Successivo
Ghiaccioli cremosi al cioccolato messicano