0 0
Cheesecake light al mango

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Cheesecake light al mango

monoporzione - senza cottura

Caratteristiche:
  • Extra: salute
  • Light
  • Facile

Indicazioni

Condividi
Ingredienti (4/5 monoporzioni)

Ripieno

  • 500g di ricotta
  • 150g di yogurt greco total “0%”
  • 150g di zucchero
  • una bacca di vaniglia (facoltativa)
  • latte q.b.
  • 12g di colla di pesce*

Base

  • 150g di fette biscottate
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 60g di burro
  • 35g di succo di frutta

Copertura e guarnizione

  • 150g di mango
  • 1 cucchiaio d’acqua
  • 4,5g di colla di pesce *
  • 1 cestino di fragole o frutti di bosco freschi (more, lamponi, ribes, mirtilli)
  • foglie di menta fresca

*ricetta del 2010, ora la colla di pesce è stata sostituita dall’agar-agar.

 

 

Procedimento

Fate sciogliere il burro, sbriciolare le fette, unire il tutto con lo zucchero della copertura e il succo di frutta e formare un composto uniforme. Prendere una teglia usa e getta, formare una base alta più o meno un centimetro e mettere in frigorifero.


Mischiare con un frullatore ad immersione la ricotta, lo yogurt, lo zucchero, l’aroma e se necessario del latte fino ad ottenere un composto liquido ma non troppo.


Unire la colla di pesce ammollata come da istruzioni sulla busta (procedimento a freddo); versare sopra al composto di briciole e rimettere in frigo.


Appena è solido (un paio d’ore) prendere la teglia passare una spatola tutt’intorno, tagliare gli angoli e spianarli e con un coppa pasta (diametro 6-8cm) intagliare le monoporzioni avendo cura di pulire il cerchio tra un intaglio e l’altro (con i ritagli avanzati fatene uno – il 6° – che conserverete in frigorifero per il giorno dopo).


Posizionate ognuno su un piattino, versateci sopra il coulis di mango (mango tagliato a pezzetti, unito all’acqua e alla gelatina e frullato con il frullatore a immersione) e qualche fruttino o una fragola.


Rimettere in frigorifero e servire dopo almeno 10′ minuti dentro e 5′ fuori.

Nella fotografia grande è nella versione “torta”, qui invece sono nella versione “mono” ma con ingredienti differenti: la base è con biscotti senza glutine, cornflakes di mais e mandorle; la copertura è fatta con un misto di pesche ed albicocche.
(Visited 301 times, 1 visits today)
Precedente
Crema dolce “cheesy-light”
Successivo
Caramel au beurre salé
Precedente
Crema dolce “cheesy-light”
Successivo
Caramel au beurre salé