0 0
Panini sfogliati all’acqua

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Panini sfogliati all’acqua

  • Media

Indicazioni

Condividi

Ingredienti per 20 panini circa:

  • 300g di farina “0”
  • 300g di farina Manitoba
  • 360ml di acqua
  • 30g di olio extravergine d’oliva
  • 12,5g (1/2 cubetto) di lievito di birra fresco
  • 2 cucchiaini di malto d’orzo (o zucchero o miele)
  • 15g di sale

 

Procedimento:

Nell’impastatore, sciogliere il lievito nell’acqua tiepida (non superiore ai 30°), il malto, mischiare ed aggiungere le farine setacciate e alla fine il sale e l’olio, far andare la macchina alla velocità media per 10 minuti.


Raccogliere l’impasto in una palla e lasciar riposare in una ciotola coperta da un coperchio nel forno o in un mobile per 1 ora e mezza.


Passato questo tempo riprendere l’impasto, metterlo su un piano di lavoro, sgonfiarlo e lavorarlo energicamente per 5 minuti.


Con un mattarello spianare la pasta all’altezza di 1 centimetro o poco più e dare la forma di un rettangolo.


 Cominciare a darle delle pieghe come per la pasta sfoglia (pieghe a 3): il lato lungo del rettangolo in orizzontale davanti a noi, si divide idealmente in 3 il rettangolo, la terza parte sulla seconda e la prima sempre sulla seconda centrale, si avrà quindi – vedendolo in sezione –  lo strato 1, il 3 e il 2, ristendere allo spessore di prima, girare di 90°).


Ripetere l’operazione per circa 8 volte.


Alla fine stendete la pasta in un rettangolo, tagliarci una ventina di rettangoli e arrotolarli dal lato corto (i panini devono risultare lunghi quanto è lungo il lato corto.


Appoggiarli ben distanziati in una teglia foderata con carta da forno, in modo che le falde (punto finale dell’arrotolamento) siano sotto, cosicché il panino non si apra cuocendo, coprirli con un’altra teglia e metterli in un posto senza correnti d’aria, a lievitare per un’ora.


Nel frattempo scaldare il forno a 200°, colpo di vapore e quando i panini saranno raddoppiati di volume infornarli, vaporizzarli con dell’acqua (spruzzino che si usa per le piante) almeno 3 volte durante la cottura.


Cuocerli a 200° per circa 15 minuti (dipende dalla grandezza).

(Visited 30 times, 1 visits today)
Precedente
Plumcake al limone e lavanda
Successivo
Riso con curcuma e ceci
Precedente
Plumcake al limone e lavanda
Successivo
Riso con curcuma e ceci