0 0
Panini “party” mignon

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Panini “party” mignon

sono i panini delle feste dei bambini

Si possono riempire
di cioccolato, burro e marmellata
o di formaggio e prosciutto.

  • Media

Indicazioni

Condividi
Ingredienti

  • 300g di farina “0”
  • 300g di farina di Manitoba
  • 175ml di latte tiepido (max 37°)
  • 125ml di yogurt magro
  • 1 uovo
  • 2 cucchiaini di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1/2 cubetto (12,5g) di lievito di birra
  • 2 cucchiaini colmi di sale

 

Preparazione

In una grossa ciotola sciogliere il lievito sbriciolato nel latte tiepido a non più di 37° insieme allo zucchero e girare con un cucchiaio.


Sempre nella ciotola mescolare ed impastare bene tutti gli ingredienti dopo avere intinto e messo da parte un pennello nell’uovo leggermente sbattuto.


Lavorare la pasta e proprio quando è abbastanza omogenea metterla sul piano infarinato e lavorarla fino a quando non risulta elastica ed ha la consistenza del “lobo dell’orecchio”.


Raccoglietela in una palla, copritela con la ciotola e lasciatela lievitare per un’ora. Alla fine di questa ora dovrebbe aver raddoppiato il volume.
Riprendetela, sgonfiatela e maltrattatela per un poco cosicché il glutine si svegli.


Dividere l’impasto in cordoncini di circa 3cm di diametro evitando di usare altra farina e tagliarli a pezzetti di circa 25-30 g l’uno.


1° metodo di formatura: con le dita creare da ognuno un dischetto di circa 5cm di diametro metterlo nel palmo sx e con la dx portare i l contorno più esterno verso il centro, lasciandolo sempre nella sx schiacciare con il palmo aperto della dx. Ripetere questa operazione altre due volte dopodiché rivoltare e posizionare nella teglia foderata di carta-forno considerando che raddoppieranno quasi il loro volume.

2° metodo di formatura: con il palmo della mano e le dita “a coppa” leggermente inclinati verso il mignolo e roteando – facendo roteare il panino al’interno fino ad ottenerne delle piccole sfere lisce.


Ora che avete formato tutte le palline grosse poco più di una noce grossa posizionatele nella teglia ben distanziate perché devono crescere ancora.


Riprendete il pennello imbevuto d’uovo tenuto da parte, mettete 2 dita di latte in un bicchiere, inzuppateci ben bene il pennello con energia per una decina di volte e  spennellate e spolverate con i semi di sesamo o papavero e lasciate lievitare coperti per 30’ minuti ancora.


Infornare per 10’/15’ minuti a 200°C gradi e lasciarli raffreddare.


Ora si possono tagliare e farcire o dolci o salati.


Consiglio: quando si tagliano per farcirli non conviene arrivare fino alla fine ma conviene lasciare sempre un pezzetto attaccato.

(Visited 30 times, 1 visits today)
Precedente
Mousse al cioccolato velocissima con marshmallows
Successivo
Treccia di Nonna Alma
Precedente
Mousse al cioccolato velocissima con marshmallows
Successivo
Treccia di Nonna Alma