0 0
Apple pie light

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Apple pie light

ricetta dal blog "www.cucinaamoremio.com" (12/10/2010)

Caratteristiche:
  • Extra: salute
  • Light
  • Media

Indicazioni

Condividi

E’ la classica torta di Nonna Papera che metteva a raffreddare sul davanzale.
Mhh, si sentiva il profumo dalle pagine di Topolino.

Ingredienti per il guscio:

  • 150g di farina “0”
  • 60g di burro
  • 30g di philadelphia (da sostituire con ricotta, robiola, quark, caprino… qualcosa + artigianale e – industriale)
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio d’acqua
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno:

  • 500g di mele possibilmente renette (se sono biologiche con tutta la buccia)
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere
  • buccia di 1 limone non rattato
  • 3 fette biscottate

Ingredienti per la “nota”:

  • 60g di uvetta
  • 1 bicchierino di Rum

 

Procedimento

Mettere burro e philadelphia in una ciotolona, assieme alla farina e al sale. Con due coltelli, tagliuzzare a pezzi sempre più piccoli (1/2 cm), lavorare velocemente con le dieci dita con un cucchiaio di acqua fredda fino a fare dell’impasto una palla, mettere in frigorifero in una scodella coperta con la pellicola per 1/2 ora.


Pelare le mele e tagliarle a fette grosse (70%) e pezzetti più piccoli (30%): le fette grosse da mettere sotto, i pezzettini per pareggiare la superfice, mettere entrambe a bagno in un po’ di acqua e limone.


Togliere la pasta dal frigorifero e spianarla col mattarello per avere una sfoglia di 3 millimetri con la quale rivestire la tortiera (22 centimetri di diametro per 2 centimetri e
mezzo di altezza).


Asciugare le mele e cospargerle con lo zucchero e la cannella, mescolare il tutto e trasferire nella tortiera dopo aver messo le fette biscottate sbriciolate, livellando bene il
tutto con i pezzetti più piccoli, badando che sia più alta al centro che sui bordi.


Reimpastare e spianare i ritagli e formare un disco da usare come coperchio, saldare alla pasta lasciata sbordare dalla tortiera. E’ importante rifinire bene questo bordo per sigillarlo ad esempio con i rebbi di una forchetta.


Fate dei buchini o dei taglietti sulla superficie della torta, affinché il vapore durante la cottura possa uscire, e spennellare con il rosso d’uovo allungato con un poco di acqua, per dargli un bel colore dorato.


Infornare, a 220°C per 1 ora e 1/4 circa e sformare subito su una gratella perche’ il vapore non renda molle la torta.


E’ buona fredda ma tiepida e’ perfetta accompagnata da una pallina di gelato alla crema.


Nota: se si vuole si può aggiungere alle mele un poco di uvetta (+ o – 60g) aromatizzata in un bicchierino di rum dopo averla lasciata a bagno nell’acqua tiepida per 20′ minuti e poi strizzata.

 

I mini-pie:

(Visited 20 times, 1 visits today)
Precedente
Scones classici
Successivo
Apple pie di Helen
Precedente
Scones classici
Successivo
Apple pie di Helen