0 0
Torta Gianduia veloce

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Torta Gianduia veloce

Ricetta www.facile.cooking.it (2014)

Nazionalità:
  • Facile

Indicazioni

Condividi
Ingredienti (per 6 persone)
  • 80g di cioccolato fondente
  • 80g di cioccolato gianduia
  • 130g di zucchero di canna Demerara
  • 100ml di panna
  • 3 uova
  • 90g di farina “0”
  • 50g di burro
  • 80g di confettura di albicocche
  • 20g di nocciole in pasta
  • 1 cucchiaino di brandy
  • 1 pizzico di sale
  • 300g di zucchero di canna Demerara
  • 100g di cacao amaro in polvere
  • 240ml d’acqua
  • 200ml di panna fresca
  • 15g di gelatina in fogli

 

Preparazione

Iniziare sciogliendo per 5 minuti il cacao fondente in un pentolino a bagnomaria, e in un altro pentolino il burro, sempre a bagnomaria, poi unirli e mescolare incorporando anche la purea di nocciole, quindi togliere il tutto dal fuoco.


Separare i tuorli e amalgamarli alla crema di cioccolato fuso, poi aggiungere al composto un po’ alla volta la farina e lo zucchero mescolando bene. Montare gli albumi a neve e unirli con delicatezza all’impasto.


Prendere una tortiera cerniera antiaderente di 20 cm di diametro oliatela con un pennello e versare il composto.


Cuocete la torta per circa 50′ minuti a 190° C, lasciate che si raffreddi, quindi dividetela in due strati di uguale spessore (oppure potete dividere l’impasto in 2 teglie uguali per evitare il taglio – l’importante è che una volta farcita mettiate la torta superiore girata in modo che risulti piatta).

Farcitela di marmellata di albicocche e cacao frullati con un frullatore ad immersione, ricomponete la torta nella sua forma originaria, quindi spalmatela con un sottile strato di marmellata di albicocche passata anch’essa con un frullatore ad immersione aggiungendo un cucchiaino d’acqua.


Ora preparate il glassaggio: mettere a bagno in acqua fredda i fogli di gelatina come indicato sulla confezione.


Cuocere tutti gli altri ingredienti insieme a fuoco dolce fino ad arrivare a 100 gradi.


Togliere dal fuoco ed unire uno alla volta girando i fogli di gelatina ammollati e ben strizzati.


Lasciar raffreddare fino ad ottenere la giusta consistenza, fluida ma non troppo colante, per coprire il dolce.


Ricoprite completamente versando piano piano al centro ed aspettando che copra tutto il dolce (potete aiutare questa operazione solo inclinando il piatto ma senza usare utensili di alcun genere che lascerebbero segno).


Mettere in frigorifero la torta per far solidificare la glassa.


Se avanzasse della glassa potete riporla in frigorifero ed al momento di un altro uso scioglierla dolcemente al microonde.


Nota: per decorarla si possono usare nocciole intere o i tipici gianduiotti piemontesi.

(Visited 3 times, 1 visits today)
Precedente
Torta Sacher veloce
Successivo
Fiori d’arancio al caramello
Precedente
Torta Sacher veloce
Successivo
Fiori d’arancio al caramello