0 0
Tartellette Mazariner (Svezia)

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Tartellette Mazariner (Svezia)

Features:
  • Festività
Cuisine:
  • Medium

Directions

Share

Ingredienti (per 10/12 tartellette dipende dagli stampini scelti)

Pasticcino

  • 120g di farina “0”
  • 15g di zucchero di canna tipo Demerara
  • 80 g di burro freddo e tagliato a dadini
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di acqua (se necessario)

Riempimento

  • 150g di pasta di mandorle (100g di mandorle + 50g di zucchero a velo + 1 cucchiaio di albume)
  • 75 g di burro a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaio raso di zucchero
  • 1 uovo
  • 30g di pinoli
  • 1 pizzico di sale

Glassatura (opzionale)

  • 100g di zucchero a velo
  • 1 cucchiaio di succo di limone

Fintura (opzionale)

  • 1 cucchiaio di polvere di lamponi liofilizzati setacciata per eliminare i semi o un po’ di purea di lamponi

o

  • 2-3 pistacchi tosta in granella

o

  • ancora qualche pinolo tostato

 

Preparazione

Preriscaldate il forno a 180°C.


Pasticcino
Mettere i primi 4 ingredienti in un robot da cucina ed azionare a “colpetti” e continuare finché non è amalgamato (solo se serve aggiungere l’acqua); raccogliere l’impasto in una palla, metterla tra due piatti e schiacciarla in un disco alto 4-5cm e conservare in frigorifero per 20′ minuti.


Pasta di Mandorle
Frullare le mandorle in un robot da cucina fino a ottenere una polvere aggiungere l’albume e lo zucchero a velo ed amalgamate se necessario aggiungere un cucchiaino di acqua fredda. Mettete tutto il bicchiere del robot in frigorifero.


Riempimento
Riprendete il bicchiere con la pasta di mandorle dal frigorifero, aggiungere il burro e lo zucchero ed azionate fino a che il composto è liscio.


Rompere l’uovo in una piccola ciotola e sbattere leggermente con una forchetta. Aggiungere un terzo dell’uovo al composto di mandorle ed azionare. Ripetere per altre 2 volte fino a quando tutto l’uovo è stato aggiunto. Una volta liscio il ripieno è pronto.


Ora oliare gli stampini con un pennello o con le dita, stendere la pasta a circa 4mm di spessore ed intagliare con un coppapasta rotondo (diametro del bordo esterno dello starino + 3 o 4cm) e stampare.


Farcire ogni tartelletta con un cucchiaio tondo di ripieno o poco più di due terzi finire con i pinoli.


Mettere al centro del forno per 15′-20′ minuti o fino a quando la superficie non diventa dorata e croccante.


Glassatura (opzionale)
In una ciotola mescolate gradualmente lo zucchero a velo e il succo di limone, facendo in modo che la consistenza rimanga abbastanza densa. Rimuovere un terzo e aggiungere la polvere di lamponi liofilizzati setacciata. Versare un cucchiaio da dessert di glassa al limone su ogni crostata, quindi seguire con un cucchiaino di glassa al lampone. Agitare con un bastoncino da cocktail. Lasciar riposare per un’oretta circa. Grattugiare un po’ di pistacchio sopra ogni torta.

(Visited 33 times, 1 visits today)
previous
Cookies al ginseng
next
Pico de gallo “facile&veloce” (Solaris)
previous
Cookies al ginseng
next
Pico de gallo “facile&veloce” (Solaris)