0 0
Matriciana (3)

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Matriciana (3)

Corso: I Primi Romaneschi (5|'18) Chef: Anna Fratto e P.Francesco Grangiè

Caratteristiche:
  • Extra: personaggi
  • Extra: tecniche
Nazionalità:
  • Media

Indicazioni

Condividi

 

 

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 500g di mezze maniche o pasta a piacere
  • 125g di guanciale
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 400g di pomodori pelati San Marzano
  • un pezzetto di peperoncino
  • 100g di pecorino romano

 

Preparazione:

Mettere in una padella possibilmente di ferro il guanciale tagliato a fiammifero e rosolarlo, sfumare con vino bianco.


Una volta sfumato togliere la padella dal fuoco scolare il guanciale e metterlo da parte.


Rimettere la padella sul fuoco e aggiungere il pomodoro. Aggiustare di sale e aggiungete una parte del guanciale rosolato precedentemente.


Cuocere la pasta in abbondante acqua scolarla bene e metterla in una terrina aggiungere un poco di pecorino e dopo qualche secondo la salsa, mescolare il tutto e aggiungere il restante pecorino e il restante guanciale.

 

VARIANTE ESTIVA (nella fotografia grande)

Ingredienti per 4 persone:

  • 500g di pomodori datterini
  • 500g di caserecce o pasta a piacere
  • 125g di guanciale
  • 100g di scaglie di pecorino romano
  • basilico

 

Preparazione:

Sbollentare i pomodorini per 30 secondi e poi metterli in acqua e ghiaccio. Spellarli e dividerli a metà. Spolverare con zucchero e un pizzico di sale e infornare a 100° per circa 1 ora e mezza.


Mettere in una padella possibilmente di ferro il guanciale tagliato a fiammifero e rosolarlo e successivamente scolarlo.


Cuocere la pasta in abbondante acqua scolarla e metterla nella padella dove precedentemente è stato rosolato il guanciale saltarla, aggiungere i pomodorini confit e il guanciale croccante e a fuoco spento il pecorino, mantecare il tutto e prima di servire aggiungere il restante pecorino e il basilico.

(Visited 28 times, 1 visits today)
Precedente
Spighe di mais
Successivo
Gnocchi di farina con vaniglia alla gricia
Precedente
Spighe di mais
Successivo
Gnocchi di farina con vaniglia alla gricia