0 0
Cornettini brioche integrali al miele

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Cornettini brioche integrali al miele

Caratteristiche:
  • Light
  • Media

Indicazioni

Condividi

Ingredienti: 

  • 250g di farina integrale
  • 250g di farina Manitoba
  • 60g di burro
  • 50g di zucchero di canna Demerara
  • 50g di miele d’acacia o 1000fiori
  • 200g di latte scremato
  • 1/2 cubetto di lievito di birra fresco
  • 1 uovo
  • buccia grattugiata di due limoni o di due arance biologiche
  • un pizzico di sale

Per lucidare:  

  • 1 uovo

Per farcire: 

  • miele d’acacia o 1000fiori

 

 

Preparazione con la macchina del pane: 

Mettete nel cestello della macchina del pane gli ingredienti nel seguente ordine:

  1. lievito sbriciolato
  2. latte tiepido (max 37°)
  3. zucchero
  4. farine
  5. un uovo sbattuto
  6. buccia grattugiata
  7. burro sciolto
  8. miele
  9. sale (non a contatto con il lievito)

Far partire il programma impasto (dura circa un’ora e mezza).


Alla fine di questo programma riprendere la pasta che dovrebbe aver raddoppiato il suo volume, sgonfiarla, impastarla per un minuto e dividerla in 6 pezzi; con ognuno di questi pezzi formare una palla (tipo un mandarino), stenderla allo spessore di circa un centimetro, in un cerchio con diametro circa di 21 centimetri; fare dei tagli tipo torta (vedi figura 1) in modo da ottenere 8 spicchi, Fare un taglietto a metà dell’arco di ogni spicchio (sempre fig. 1); tirare in fuori gli angoli esterni di ogni spicchio (fig. 2), Se volete farcire i cornetti, mettete la punta di un cucchiaino di miele (come da figura 1 e 2), poi arrotolateli verso la punta lasciando la stessa sotto perché non si apra in cottura (fig. 2).


Fatta questa operazione per tutti, posizionarli ben distanzia sulla teglia su di un foglio di carta da forno, spennellarli con il secondo uovo dopo averlo sbattuto, coprirli con una teglia profonda o con una pentola e sopra la teglia rivoltata mettere un bollitore, una pentola, una padella… qualcosa che sia bollente.


Dopo circa 45′ minuti, saranno cresciuti e si potranno infornare a 190° per 15’/20’. Una volta cotti si possono spolverare con zucchero a velo o lucidare con un cucchiaino di marmellata di albicocche sciolto in 1/2 bicchiere di acqua tiepida e passata nel colino.


Se invece non si vogliono farcire perché si preferisce tagliarli a metà e farcirli dopo si salta la parte colorata e si procede come da spiegazione. Rimane valido il discorso di “spolverarli” o “lucidarli”.


N.B. Se non avete la macchina del pane usate un robot meglio se con le lame in plastica o lo sbattitore a mano con le due spirali, o la planetaria con il “gancio”, al limite con la “foglia” o impastate tutto a mano.

(Visited 22 times, 1 visits today)
Precedente
Crostata doppio strato
Successivo
Ravioli rosa con patate e salvia
Precedente
Crostata doppio strato
Successivo
Ravioli rosa con patate e salvia