0 0
Stufato irlandese alla Guinness

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Stufato irlandese alla Guinness

la ricetta originale dell' "irish stew" è di www.irlandaonline.com

  • Media

Indicazioni

Condividi

L’idea viene da un ricordo d’infanzia di un passo del libro “Tre Uomini In Barca” di J. K. Jerome.

 

Ingredienti per 4-5 persone

  • 1,5 kg di muscolo di manzo tagliato a dadini dal macellaio (originariamente era 1,5 Kg di spalla di agnello senza osso tagliata a pezzii)
  • 2 patate
  • 4 foglie d’alloro
  • 4 cipolle
  • 2 carote
  • 2 gambi di sedano
  • 1 cucchiaio di farina
  • 600ml Guinness
  • 400ml passata di pomodoro
  • timo
  • sale
  • pepe

Preparazione

Sbucciate e affettate le cipolle sottilmente e le patate a tocchetti, o a fettine anch’esse, e mettete a bagno in acqua fredda entrambe e lasciate da parte.


Pulite la carote raschiandole sotto l’acqua corrente e tagliate a tocchetti. Togliete i filamenti dal sedano e tagliatelo a tocchetti anche lui.


Prendete un bel tegame anti-aderente dai bordi alti con relativo coperchio (se lo avete usate quello specifico in ghisa), versateci l’olio, aggiungete sedano, carota, cipolla e le foglie di alloro e lasciate appassire, con il coperchio a fuoco basso per circa 10-15 minuti (le verdure non devono abbrustolirsi).


Intanto infarinate la carne: mettetela in un’insalatiera con la farina sopra e mischiate e rigirate i cubetti così che siano tutti infarinati e la farina sia ben distribuita. Ora potete aggiungere la carne infarinata nel tegame e – stessa cosa di prima – con un cucchiaio di legno muovetela in modo che si distribuisca il soffritto.


Svuotate il tegame mettendo tutto nella grande ciotola della farina,


Sciacquate ed asciugate sommariamente patate e cipolla fate uno strato con metà di esse, sistemateci tutta la carne e coprite con l’altra metà e completate spolverizzate il timo, regolate il sale ed pepe e versate tutta la birra, la passata e se serve dell’acqua fredda per coprire tutto.


Cuocete per circa 2 ore e mezza, controllando di tanto in tanto e verificando che si mantenga sempre ben bagnato e ad un leggero bollore.


Infine cuocete per altri 30 minuti scoperto in modo da asciugare lo stufato alla Guinness e ottenere quasi una crema con i sughi di cottura.


Lo stufato può essere preparato in anticipo. In questo caso, fermatevi alle 2 ore e 30 minuti di cottura con il coperchio. Prima di servirlo riscaldatelo senza coperchio per 20-30 minuti lasciando che il sugo si asciughi un po’.


Nota: tradizionalmente si serve in mini-pot di ghisa con un “tappo” di pasta sfoglia fatta aderire ed il tutto cuocere 20′ minuti 200°.

(Visited 123 times, 1 visits today)
Precedente
Mousse ai 2 cioccolati e lamponi
Successivo
Gelato “coppa del nonno”
Precedente
Mousse ai 2 cioccolati e lamponi
Successivo
Gelato “coppa del nonno”