0 0
Parrozzo e parrozzino per San Valentino

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Parrozzo e parrozzino per San Valentino

Ricetta originale di Ortona (Ch)

Caratteristiche:
  • Festività

Il nome "parrozzo"
viene
da Pan Rozzo.

  • Media

Indicazioni

Condividi

PARROZZO D’ABRUZZO

Ingredienti

  • 150g di semola
  • 150g di mandorle tritate con la buccia
  • 200g di zucchero
  • 6 uova
  • 1 limone
  • 10 mandorle amare
  • 100 gr. di cioccolato fondente

Procedimento

Sbattere i tuorli e lo zucchero assieme; gli albumi devono essere montati a neve separatamente. Dopo aver sbattuto lo zucchero con i rossi, unire gli albumi montati a neve.


Mescolare delicatamente, aggiungere la semola, le mandorle tritate finemente nel frullatore e la buccia del limone grattugiato, in ultimo aggiungere la fiala di mandorla amara. Imburrare una teglia a fprma di cupola e mettere l’impasto in forno.


Il parrozzo deve cuocere per 80 minuti circa perchè deve ben asciugare (già a 60 controllare) a 175° e al piano più basso.


Alla fine della cottura prendere il cioccolato fondente, farli sciogliere su fuoco lento con un pò di latte o olio e spalmare sul parrozzo.

 

Per questi cuoricini:

li ho messi in stampini di silcone a forma di cuore, cotti per circa 20′, li ho fatti raffreddare, li ho sformati e poi messi su di una grata e ricoperti con il cioccolato fondente fuso (prima l’ho fatto tutto in pezzetti, poi fuso nel microonde i 3/4 – deve raggiungere la temperarura di non più di 45° – poi tolto dal microonde e unito il quarto rimanente, girato-girato-girato cosicché il calore di uno scioglieva l’altro e la temperatura dell’altro si abbassava fino a raggiungere la temperatura totale di 30°).


Dopo averli ricoperti ho messo qualche mandorla in lamelle. Dopo che il cioccolato si è raffreddato e solidificato (per stare sicuri 1 ora) le mandorle sono rimaste attaccate ai cuoricini/parrozzini (la copertura di cioccolato dovrebbe essere lucida e srocchiarella).

(Visited 35 times, 1 visits today)
Precedente
Cioccoglacé bianco al limone
Successivo
Crema bianca
Precedente
Cioccoglacé bianco al limone
Successivo
Crema bianca