0 0
Marmellata di anguria e menta

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Marmellata di anguria e menta

  • Media

Indicazioni

Condividi
  • 4 kg di anguria (al netto di buccia e semi)
  • 1000g di zucchero di canna Demerara
  • 4 mele (per la pectina)
  • il succo di 1 limone
  • 50g di menta fresca

 

Procedimento

Tagliare a pezzi l’anguria e le mele, entrambe mondate di bucce e semi. Mettere in una pentola capiente, aggiungere lo zucchero e il succo di limone.


Lasciar macerare per almeno 8 ore.


Portare ad ebollizione e cuocere a fuoco vivace (attenzione a non farla attaccare/bruciare) per un’ora e mezza o fino a quando non supera la “prova del piattino”*.


Mescolare di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Verso la fine della cottura frullare direttamente in pentola per circa un minuto, far cuocere ancora 5 minuti, aggiungere le foglie di menta, dare l’ultima girata e spegnere il fuoco.


Mettere la marmellata bollente facendo molta attenzione nei vasetti di vetro precedentemente sterilizzati**, tappare con tappi nuovi o non rovinati, sterilizzati anch’essi, capovolgere i vasetti e lasciarli raffreddare (di solito faccio cuocere e si invasa la marmellata di sera e quindi si lasciano capovolti tutta la notte).


* La prova piattino consiste nel prendere una cucchiaiata dalla marmellata che bolle, versarla al centro di un piattino, spanderla un pochino, passare velocemente un dito al centro dividendola in due, inclinare a 90 gradi il piattino (in modo che una macchia sia sopra ed una sia sotto),… se le due macchie restano separate la marmellata è pronta, se si uniscono vuol dire che è troppo liquida, quindi deve cuocere ancora.

** Per la sterilizzazione dei vasetti e dei coperchi basta farli bollire in una pentola per una ventina di minuti, togliere dalla pentola con l’aiuto delle pinze per cucina e metterli in forno ventilato a 100° per 10 minuti; oppure solo per i vasetti: mettere i vasetti ben lavati, scolati, vuoti e dritti in una teglia in forno a 90° per 90’ (facilissimo da ricordare: 90-90), i coperchi sempre bolliti oppure nuovi e comunque bolliti.

(Visited 76 times, 1 visits today)
Precedente
Bounty
Successivo
Ganache al latte
Precedente
Bounty
Successivo
Ganache al latte