0 0
Crème caramel

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Crème caramel

  • Facile

Indicazioni

Condividi

Ingredienti per 6 persone

  • 3 uova medie
  • 2 tuorli
  • 6 dl di latte
  • 150g di zucchero di canna
  • 1 limone non trattato

 

Procedimento

Scaldate il latte in un pentolino dopo avervi aggiunto 2 scorzette di limone. Prelevate le scorzette con un pelapatate in modo da non intaccare la parte bianca, troppo amara. Spegnete il latte prima dell’ebollizione.


Rompete le uova in una ciotola capiente e unitevi i tuorli e metà  dello zucchero. Usate normale zucchero semolato e mescolate senza sbattere per non creare schiuma.


Unite la scorza grattugiata del limone. Togliete le scorzette dal latte e versatelo sulle uova in un solo colpo. Mescolate subito con la frusta per amalgamare il tutto. Per rendere il dessert più cremoso e ricco, potete sostituire un quarto del latte con panna.


Versate lo zucchero rimasto in un padellino a fondo spesso e unitevi 3 o 4 gocce di succo di limone. Fate caramellare su fuoco medio senza mescolare. Caramellate lo stampo scelto: versatevi tutto il caramello e inclinate lo stampo in tutte le direzioni per ricoprire le pareti.


Naturalmente si possono usare 6 stampini individuali (il tempo di cottura diminuirà di conseguenza).


Versate la pastella nello stampo filtrandola attraverso un colino o una mussola. Adagiate lo stampo in un altro più grande contenente acqua tiepida (bagnomaria).


Cuocete nel forno già  caldo a 150° per 45/50 minuti, quindi spegnete il forno e lasciate raffreddare il dolce prima nel suo bagnomaria e successivamente in frigo per diverse ore.


Prima di rovesciare il dolce, staccate delicatamente i bordi dallo stampo e rovesciate in un colpo solo (se il dolce non si staccasse aiutatevi facendo leva sul bordi in modo da fare entrare anche solo un filo di aria in modo che l’effetto “ventosa” si annulli ed il dolce scenda per gravità).


Nota: conviene preparare il dolce un giorno prima, in modo che il caramello abbia tempo di sciogliersi con l’umidità della crema.

(Visited 31 times, 1 visits today)
Precedente
Clafoutis alle pere
Successivo
Paella valenciana
Precedente
Clafoutis alle pere
Successivo
Paella valenciana