0 0
Torta al limone e ricotta con amarene e pinoli

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Torta al limone e ricotta con amarene e pinoli

  • Facile

Indicazioni

Condividi

Ingredienti

  • 300g di farina di farro o “0”
  • 150g di zucchero di canna
  • 250g di ricotta
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito
  • la buccia grattata di 4 limoni non trattati
  • 50g di amarene disidrata
  • 30g di pinoli
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo

Per la crema al limone:

  • il succo dei 4 limoni non trattati
  • 50g di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di maizena
  • 1 uovo
  • 1 bacca di vaniglia

 

 

Preparazione

Con le fruste elettriche o con la frusta della planetaria montare 3 uova intere a temperatura ambiente e metà dello zucchero finché il composto non è gonfio e giallo paglierino.


Unire l’altra metà di zucchero alla ricotta passata in un colino fino ad ottenere un composto liscio (potete anche farlo con il frullatore ad immersione passando comunque la ricotta scolata da tutta l’acqua in eccesso)..


Unire ora il composto di uovo, il composto di ricotta, la farina setacciata con il lievito, i pinoli tostati, le amarene, la buccia dei limoni grattata.


Mescolare delicatamente dal basso verso l’alto fino ad ottenere un composto uniforme.


Riempire una teglia (meglio se antiaderente e a cerniera e non sbattetela per livellarla) oliata con un pennello da cucina.


Infornate in forno già caldo a 180° per circa 35 minuti (infilare uno stecchino nel centro, se è pronta ne uscirà pulito altrimenti prolungare la cottura di 5 minuti e riprovare).


Lasciare raffreddare 10 minuti e sformare.


Per la crema al limone: spremere i limoni, passate il succo in un colino a maglie finissime, mettetelo in un pentolino e portatelo a bollore un attimo.


Unite il succo bollente al composto montato ottenuto con un uovo, i 50g di zucchero, i semini della bacca di vaniglia e il cucchiaino di maizena sciolto in ¼ di bicchiere d’acqua fredda.


Cuocete girando fino a che non è stata raggiunta la consistenza molto morbida (almeno 5 minuti).


Spolverare la superficie del dolce con lo zucchero a velo e mettere a tavola la crema di limone in modo che chi la volesse si più la può servire da solo.

(Visited 38 times, 1 visits today)
Precedente
Marmellata di banane al microonde
Successivo
Ciambella di carote e noci
Precedente
Marmellata di banane al microonde
Successivo
Ciambella di carote e noci