0 0
Amaretti

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Amaretti

Ricetta dello chef pasticcere Armando Palmieri

Caratteristiche:

    Ci sono ricette che prevedono uso di latte, miele o altri profumi; c'è chi addirittura usa farina di nocciola insieme alle mandorle...

    • Facile

    Indicazioni

    Condividi

    Ingredienti (per  circa 50/60 amaretti)

    • 150g di mandorle spellate tritate finemente
    • 20g di mandorle armelline
    • 240g di zucchero a velo
    • 110g di zucchero semolato
    • 4 albumi
    • mezza bacca di vaniglia

     

    Procedimento

    Frullare le mandorle e le armelline finemente con il cutter aggiungerle allo zucchero a velo e lasciar andare la macchina per altri due minuti fino a che il tutto sia finemente polverizzato. Setacciare il composto raccogliendo il ricavato in una ciotola.


    Montare gli albumi a neve ben ferma e aggiungere gradualmente lo zucchero semolato continuando a montare il composto fino a quando risulta lucido e consistente, una meringa praticamente.


    Unire la vaniglia e poi le mandorle in farina in 2/3 volte. Mettere il composto o una parte di questo in una tasca da pasticciere (bocchetta liscia larga un centimetro) e su un foglio di carta da forno o meglio un silpat, disegnare tante bignole di pasta di circa 2,5 centimetri, distanti l’uno dall’ altro circa 1,5 centimetri. Spolverizzare con zucchero a velo e far riposare dieci-quindici minuti. Così di seguito fino a esaurimento del composto.


    Cuocere gli amaretti in forno caldo a 180° per circa un quarto d’ora o fino a quando si presentano gonfi e leggermente coloriti. Ritirarli e lasciarli raffreddare completamente, staccarli dalla carta solo quando sono ben freddi e, se non consumati subito, conservare in una scatola di latta ben chiusa. I tempi di cottura si riferiscono a un forno standard statico, per quello convenzionale, si abbassano anche di qualche minuto.


    Nota: è consigliabile conservarli in una scatola di latta.


    Tratto da: http://www.alimentipedia.it/amaretti.html

    (Visited 40 times, 1 visits today)
    Precedente
    Crema di carote
    Successivo
    Sbriciolate…
    Precedente
    Crema di carote
    Successivo
    Sbriciolate…