0 0
Biscottini al burro d’arachidi

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Biscottini al burro d’arachidi

nella fotografia nella versione "Biscottini dell'arrivederci" (feb. '20)

Sono anche
veloci e facili da fare
(con o senza
sparabiscotti).

  • Medium

Directions

Share

Ingredienti

  • 150g di farina “0”
  • 150g di farina d farro
  • 100g di zucchero di canna a velo
  • 150g di arachidi
  • 100ml di latte vegetale
  • 40ml di olio di mais
  • 1 uovo
  • 16g di lievito chimico
  • vaniglia vera (altrimenti nulla)
  • 1 pizzico di sale

 

Procedimento

Prima di cominciare:
– accendere il forno a 170°C
– tirate fuori l’uovo dal frigorifero
– preparate e pesate tutti gli altri ingredienti
– preparate la sparbiscotti con la trafila scelta e tutte le attrezzature che vi serviranno…


Con un robot frullate a lungo le arachidi con un cucchiaio di latte (preso dai 100ml) facendo delle pause per non surriscaldare troppo il motore. Dovete ottenere una pasta omogenea e liscia il più possibile.


Passare in un passino le 2 farine e il lievito schiacciando i grumi, che sicuramente ha quest’ultimo, con il dorso di un cucchiaio ed unite con l’uovo leggermente sbattuto e tutti gli altri ingredienti nel robot con la pasta d’arachidi.


Lavorate fino a che non si formano delle briciole e senza comprimere troppo l’impasto ottenuto formate un disco alto circa 5cm che metterete a riposare su un piatto coperto da una ciotola rivoltata per almeno 30’ minuti.


Riprende l’impasto, formate dei parallelepipedi 5x5x14cm, stondateli ed infilateli nella sparabiscotti – quando caricate la sparabiscotti rimettete il piatto in frigorifero nuovamente fino al prossimo uso.


Su una teglia possibilmente antiaderente, senza ungerla con grassi, o foderata di carta-forno o tappetini di silicone, “sparate” i biscotti con un paio di centimetri tra loro.


Alcune sparabiscotti con l’ausilio di una leva, o con il doppio colpo, o tenendo premuto il grilletto/leva fanno dei biscotti più grandi e più “spatasciati”… quasi dei dischi… il nostro consiglio é: fateli + piccoli possibili, un solo colpo veloce!
Se invece non avete una sparabiscotti…
NEMA PROBLEMA – ACUNA MATATA – NON C’E’ PROBLEMA:

fate delle palline poco più grandi di ciliegie, mettetele su di una teglia foderata di carta-forno a 3 centimetri l’una dall’altra facendo una leggerissima pressione in modo che si schiacci un poco la base e non rotolino qua-e-la per la teglia quando le infornate.


Cuocere in forno già caldo a 170°C per 12′-14’ minuti (il tempo di cottura dipende dal forno, dalla grandezza dei biscotti… insomma regolatevi voi sul loro colore. L’importante è che teniate conto che appena sfornati saranno morbidissimi e raffreddandosi acquisteranno la loro croccantezza).


Dopo averli sfornati fateli raffreddare prima di rimuoverli dalla placca con l’aiuto di una spatola.


 

Questa è una “sparabiscotti”:

E questi sono i biscotti fatti con la “sparabiscotti”:

(Visited 25 times, 1 visits today)
previous
Bensone modenese
next
Torta della Principessa Arancia
previous
Bensone modenese
next
Torta della Principessa Arancia