0 0
Taramosalata

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Taramosalata

"meze": uno degli antipasti della cucina mediorientale

Caratteristiche:
  • Etnica

La "taramotzazichi":
half taramo + half tzazichi
Da provare nel luogo!

  • Facile

Indicazioni

Condividi

La Taramosalata o Tarama è un antipasto tipico della cucina israeliana, turca ed in special modo della cucina greca; fa parte dei Meze, antipasti della cucina mediterranea come lo tzatziki, l’hummus, il baba-ganoush e sono spesso serviti su piattini con pane pita accanto.

Ingredienti

  • 300g di uova di muggine* (uova di Lompo rosse: conosciuto come Finto Caviale)
  • 4 patate grandi (circa 1 kg)**
  • 1 cipolla di Tropea
  • 2 limoni biologici
  • 3 cucchiai di aceto bianco
  • 3 cucchiai di olio di oliva extravergine
  • sale q.b.
  • pepe nero e/o olive nere kalamata e/o foglie di basilico per la guarnizione

* Tradizionalmente, per fare la preparazione, venivano impiegate uova di carpa o di merluzzo (“taramà” è il nome che viene dato in Grecia alle uova di merluzzo fatte essiccare e salate ) ma è possibile adoperare anche la bottarga o uova di pesci marini di varietà differenti.

** Si può anche realizzare con mollica di pane bianco o pan carré, bagnata in acqua e poi strizzata ma nel peso molto inferiore del peso delle patate – quindi più o meno 150g pesato prima di essere “ammollato”.

 

 

Procedimento

Mettete a bagno nell’aceto con tre cucchiai d’acqua calda  la cipolla tagliata a fettine grossolane per 1 ora.


Grattate la scorza dei limoni – senza arrivare alla parte bianca, albedo, che è moto amare, dopo averli lavati ed asciugati e mettete da parte tutt’e due.


Fate lessare le patate con la buccia, scolatele, pelatele, fatele a pezzi e schiacciatele con una forchetta o con lo schiacciapatate fino ad ottenere una specie di purea.


Mettete nel bicchiere del minipimer: le uova di pesce, la cipolla sciacquata e scolata, 2 cucchiai di patate schiacciate, l’olio, il succo e la buccia grattata – tenendone 1/2 cucchiaino per la guarnizione – dei limoni, un pizzico di sale e frullate il tutto, se fosse necessario aggiungete mezzo cucchiaio d’acqua.


Sempre  nel bicchiere del minipimer unite il resto delle patate e solamente con un cucchiaio amalgamate il tutto (questa operazione va fatta in questo contenitore per raccogliere con la patata ogni aroma).


Mettere un un piattino o ciotolina e guarnire con la zeste del limone tenuta da parte o con dell’olio accompagnato da pane pita a spicchi o semplici fettine di pane abbrustolito.


La taramosalata si può conservare in frigorifero ben coperta per diversi giorni.


Nota: se vi piace il sapore più deciso potrete servirla aggiungendovi del succo di cipolla o decorando con fettine sottilissime.

 

(Visited 95 times, 1 visits today)
Precedente
Carbonara ai 6 pepi
Successivo
Pane Pita
Precedente
Carbonara ai 6 pepi
Successivo
Pane Pita