0 0
Panettoncini all’olio d’oliva

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

per 16 panettoncini
250g farina 00
250g farina di manitoba
70ml olio extra vergine d'oliva
70g zucchero di canna
25g lievito di birra fresco
3 uova
150cc latte scremato (o 75cc latte intero e 75cc acqua)
2 cucchiaini rasi sale fino
20ml rum
attrezzatura
carta da forno
stampo per 16 muffin

Salva questa ricetta

Effettua il login o registrati per aggiungere questa ricetta alle preferite.

Panettoncini all’olio d’oliva

versione vegetariana

Caratteristiche:
  • Natale
  • Vegetariana

Fare il panettone è un’arte: il tipo di lievito, i tempi della lievitazione, la cottura, il raffreddamento, ma questa versione senza burro è fantastica.
Morbida, gustosa: da provare. 

  • Media

Ingredienti

  • per 16 panettoncini

  • attrezzatura

Indicazioni

Condividi
  • Nella planetaria mettete il lievito sbriciolato, aggiungete il latte/acqua intiepidito, versate le due farine, lo zucchero, un uovo alla volta, il rum, e per ultimi l’olio e il sale.
    Lavorate a lungo, per formare una palla morbida che si stacchi dalle pareti.
    Eventualmente, spolverate un poco di farina sui bordi ma non troppa altrimenti si alterano le dosi e il risultato una volta cotto sarà duro.Fatto questo impasto, trasferitelo in un contenitore infarinato, che non sia di vetro o metallo freddo.
    Io uso un contenitore in plastica infarinato a bordi alti coperto con un vassoio girato. Mettere in luogo caldo, riparato (forno a microonde o forno spento).
    Lasciatelo a lievitare per circa due ore.


  • Intanto sciacquate e ammollate l’uvetta in acqua tiepida, risciacquatela, strizzatela e mettetela ad asciugare su carta da cucina.
    Passate le due ore la pasta sarà raddoppiata, toglietela dal contenitore e rilavoratela per sgonfiarla.
    Allargatelo sul tavolo e impastateci l’uvetta infarinata, badando che si distribuisca bene tenendone da parte una ventina di chicchi.


  • Per preparare lo stampo: prendete la carta da forno, ne dovrete ricavare 16 quadrati (+o- 15×15).
    Tagliate nel mezzo la carta in modo da avere 2 strisce 15x120cm, e da ognuna dovrete ricavare 8 quadrati.
    Mettete nello stampo da muffin un dito e mezzo di acqua in ogni buco, usando un qualcosa (barattolo, bicchiere, lattina) fate aderire un quadratino di carta (l’acqua dovrebbe facilitare questa operazione). Togliere tutti i quadratini, versare l’acqua, rimettere i quadratini che dovrebbero aver mantenuto la forma e in ognuno mettete una pallina di pasta rivoltandola come si fa per piegare ii calzini in modo che tutte le pieghe siano rivoltate nella parte sotto, in modo che una volta messe tutte le palline nella teglia, risultino tutte belle, perfette e lisce.

  • Spennellare con del latte e mettere su ogni pallina 2-3 uvette.
    Rimettete a lievitare per altre tre o quattro ore in un luogo caldo (io sempre forno).
    Considerate che dovrà crescere tanto da superare il bordo dello stampo (la carrta da forno serve per contenere la pasta cresciuta.
    Cuocete in forno a 180° per 25’. Toglieteli una volta cotti dalle formine da muffin e sdraiateli in modo che si asciughi il fondo.


    N.B. Se non avete intolleranze alimentari o esigenze particolari, usate lo stesso peso di burro e sciotelo nel microonde

(Visited 58 times, 1 visits today)
Precedente
Polpette di carne e verdure
Successivo
Vellutata di cavolfiore e mandarino
Precedente
Polpette di carne e verdure
Successivo
Vellutata di cavolfiore e mandarino